Tu scegli, al resto pensiamo noi!

Alla scoperta del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Paese
Italia
Località
Montanino (Ar) e Santa Sofia (Fc)
Data
04 - 15/07/2022
Contributo
0
Lingua
ita
Età
18-75
Contributo
0
Campagna
Codice
Vol62

Progetto

I partecipanti saranno coinvolti in attività di manutenzione e monitoraggio di alcuni percorsi escursionistici, manutenzione della struttura di Prato alle Cogne gestita dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, attività di Park Litter in alcuni abitati del Parco, manutenzione di aree aperte pascolive

Lavoro

il campo prevede attività sui due versanti del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi: quello toscano e quello emiliano. In particolare, i volontari soggiorneranno dal quattro all’otto di luglio a Montanino (versante toscano) e si sposteranno a Santa Sofia (versante emiliano) dal 9 al 15 luglio. Nei primi giorni, le attività si concentreranno sul percorso dall’alloggio di Montanino verso l’abitato di Moggiona per attività Park Litter e raccolta rifiuti; il rientro sarà passando dal sentiero che porta all’abitato di Lierna, con controllo del sentiero e attività Park Litter. Il secondo giorno si percorrerà il sentiero dall’Eremo di Camaldoli porta verso la struttura di Prato alle Cogne con attività Park Litter, manutenzione e monitoraggio del sentiero; nello stabile di Prato alle Cogne, dove sorgerà il nuovo centro per il volontariato del Parco, attività di manutenzione e pulizia (rimozione erba, ecc.). Il terzo giorno si lavorerà presso l’Eremo della Bertesca, per attività di pulizia dei pascoli. Il 9/7 ci sarà lo spostamento a piedi da Camaldoli al Passo della Calla (senza bagagli) per trasferimento in Romagna. Si tratta di una bellissima passeggiata della durata di circa 3 ore, di facile percorrenza. Nel versante emiliano, i volontari saranno coinvolti in attività di manutenzione e monitoraggio di alcuni percorsi escursionistici, manutenzione degli stradelli interni del Giardino della flora appenninica di "Valbonella" di Corniolo gestito dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, attività di Park Litter e monitoraggio dei cartellini geo referenziati del Soccorso Alpino nel bacino del lago di Ridracoli. In particolare: - da Santa Sofia al parco di Capaccio lungo il Parco fluviale di S. Sofia per attività Park Litter, raccolta rifiuti. - Da IDRO al Rifugio di Cà di Sopra: Park Litter, manutenzione e monitoraggio del sentiero. Visita guidata al Museo dell'Acqua. - Il lago di Poggio Baldi. Ripristino di un tratto di sentiero e realizzazione di una passerella temporanea in collaborazione con eventuali volontari del Soccorso Alpino e raccolta rifiuti. Visita guidata lungo il Sentiero Natura con funzionario Unione di Comuni Romagna Forlivese - Il Giardino Botanico della Flora Appenninica di Valbonella (Corniolo). Manutenzione vialetti (zappettaure, ricarico con ghiaino) e scoline per la regimazione delle acque superficiali. Visita guidata al Giardino con funzionario Ente Parco. - L'invaso di Ridracoli e Seghettina: Monitoraggio cartellini geo referenziati e sentieri attorno al lago con i volontari del Soccorso Alpino. Attività nei pressi della Seghettina su indicazione del presidente del Gruppo Seghettina. Pernotto - San Paolo in Alpe. Mattina con eventuali lavori rimanenti alla Seghettina e rientro a Ridracoli con passaggio a San Paolo in Alpe Manutenzione e monitoraggio sentieri, raccolta rifiuti.

Luogo

Il campo si svolge sui due versanti del "Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna" (quello toscano e quello emiliano), area dei grande pregio naturalistico ricoperta per la maggior parte da aree forestali parte delle quali dal 2017 fanno parte del Patrimonio Unesco per il loro valore ecologico e conservazionistico. Un territorio ricco di fauna selvatica con presenza di specie protette dalle direttive comunitarie. Numerosi percorsi escursionistici da percorrere sia a piedi sia in MTB all'interno dell'area protetta, che spaziano da sentieri natura a percorsi che possono essere percorsi in più giorni. null

Attivitá formative

Visite guidate presso il Giardino Botanico di Valbonella, escursione lungo il Sentiero Natura del Lago di Poggio Baldi e visita guidata al Museo Idro a Ridracoli.

Alloggio

Foresteria del Parco a Montanino (Ar) e B&B a Santa Sofia (Fc)

Requisiti

è richiesta buona abitudine a camminare in montagna

Info appuntamento

Il campo si svolge sui due versanti del "Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna" (quello toscano e quello emiliano), area dei grande pregio naturalistico ricoperta per la maggior parte da aree forestali parte delle quali dal 2017 fanno parte del Patrimonio Unesco per il loro valore ecologico e conservazionistico. Un territorio ricco di fauna selvatica con presenza di specie protette dalle direttive comunitarie. Numerosi percorsi escursionistici da percorrere sia a piedi sia in MTB all'interno dell'area protetta, che spaziano da sentieri natura a percorsi che possono essere percorsi in più giorni. null

Organizzatore

Circo Legambiente Alto Bidente
Campi in Italia per minorenni:
Telefono 06 86268324
email: volontariato@legambiente.it
Campi in Italia per maggiorenni:
Telefono 06 86268324/326/403
email: volontariato@legambiente.it
Campi all’estero
Telefono 06 86268323
email: outgoing@legambiente.it

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter del Volontariato di Legambiente?

Lascia i tuoi dati per rimanere aggiornato!

Seguici sui nostri social

Legambiente Onlus © Tutti i diritti riservati | via Salaria 403, 00199 Roma - Cod. Fiscale 80458470582 - P. Iva 02143941009 | Politica sulla Privacy | Politica sui Cookie